lo Yoga può essere solo vissuto e non descritto

I saggi hanno da tempo detto che lo Yoga può essere solo vissuto e non descritto. Allora l’unica possibilità dell’insegnante è quella di condividere la sua esperienza più chiaramente possibile. In realtà l’insegnante è costretto a condividere perché lo Yoga vuole essere trasmesso.
Molto più importante delle parole e delle informazioni dell’insegnante , è la qualità del suo legame interiore , della sua connessione intima con ciò che vuole condividere.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.