Unione degli opposti

Lo Yoga ci insegna ad integrare le polarità e a considerare tutte le  contraddizioni complementari. La notte è complementare al giorno, l’ estate è complementare all’inverno , la morte alla vita. E così lo Yoga ci parla di IMPEGNO, AUTODISCIPLINA, AZIONE e ABBANDONO, FLUIDITA’, RILASSAMENTO.

In superficie sembrano opposti , ma fino a quando la disciplina non ci rende più spontanei , fluidi , rilassati e la spontaneità non ci rende più disciplinati, determinati e perseveranti non saremo mai una totalità , non saremo mai completi.

Lo Yoga è l’unione , integrazione degli opposti : del maschile e del femminile.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.