Felicità

Il nostro modus operandi consiste quasi sempre , nel partecipare al movimento transitorio dei pensieri , sentimenti , sensazioni , idee, giudizi che abbiamo di noi stessi e degli altri , identificandoci con esso. Questo processo è così pressante e così apparentemente reale che cominciamo a credere che la nostra reale essenza sia proprio quella. In realtà tale identificazione a tutto ciò che transitorio e impermanente crea infelicità.

Secondo Patanjali , noi affoghiamo nella sofferenza a causa di un equivoco di fondo: noi non comprendiamo chi siamo veramente e dunque viviamo in uno stato di scambio d’identità. La nostra vera identità è che non siamo isolati per nostro conto , nel processo egoico della mente , ma collegati a tutti e a tutto.

La nostra sofferenza nasce dalla convinzione di separazione e di ignoranza . Nello Yoga Sutra , lui dice: ” andate avanti, scalpellate via gli ostacoli che vi impediscono di essere felici , ma sappiate che la vostra felicità dipende dal vedere una cosa vera : CHI SIETE IN REALTA’. Riconoscere il vostro vero Sè , vi trasformerà in ogni pensiero ed azione.  ”

” Se ti distacchi dall’identificazione dei processi mentali e ti rilassi nella pura Coscienza , quale sei, in quel preciso istante sarai felice, in pace, libero da ogni legame ”

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.